God save the Queen?

Leggendo le reazioni alla ormai celeberrima intervista rilasciata da Meghan Manrkle e Harry Windsor ad Oprah Winfrey, sembrerebbe che siamo diventati tutti monarchici. Tutti a difendere la Corona britannica dall’attricetta americana, perfida ed arrivista.

“Ma come, si sposa un membro della famiglia reale, un principe azzurro, guadagna uno status e una visibilità incredibili e si viene pure a a lamentare? Doveva aspettarselo, è una finta ingenua, è tutta un’operazione per arricchirsi e rimanere al centro dell’attenzione.”

In pratica SE L’E’ CERCATA.

Quest’espressione vi sembra familiare? Purtroppo sì, lo è. Quando ci succede qualcosa, le donne se la sono sempre cercata. Quando ci mettiamo la gonna troppo corta così come quando ci sposiamo un membro di una famiglia reale che ci bullizza.

Ora, non sto dicendo che la cara Markle non stia traendo alcun beneficio da queste rivelazioni. Ma ciò non toglie che le accuse rivolte alla monarchia siano gravi e meritino di essere prese in considerazione, che se ha subito attacchi razzisti non li debba denunciare solo perché “se lo doveva aspettare”.

E soprattutto, vorrei capire perché così tante persone si sentono in dovere di difendere un’istituzione così polverosa, che si basa su presupposti di iniquità, obsoleti e contrari ai principi che le nostre società dovrebbero raggiungere.

Che cos’è la monarchia?

La monarchia è un retaggio medievale, nata quando il feudo diventò ereditario e si creò la spregevole idea che una piccola minoranza composta dai più forti, i più ricchi e i più prepotenti si tramandasse senza alcun merito il potere per sfruttare il popolo.

Privilegi assoluti che si sono tramandati per secoli, la cui lotta è costata la vita a migliaia di persone.

C’è stata la Rivoluzione francese, c’è stata la Rivoluzione bolscevica. In Italia, un referendum segnò la fine di una monarchia codarda che aveva messo il potere nelle mani di Mussolini.

Ora la corona britannica è ridotta alla caricatura di sé stessa. Solo un ridicolo gruppo di gente infelice, parte di una gigantesca macchina turistica che genera immensi profitti. Avete presente le tazze con i faccioni di William e Kate in vendita a 4 sterline nei negozi di souvenir? La famiglia reale non è molto più di questo nel 2021. Provo una sincera compassione per loro e credo che sarebbero più felici una volta liberati da questa farsa.

Quindi sicuramente Meghan Markle non è una povera sprovveduta da compatire, ma per quanto mi riguarda, se questa donna riuscirà a far vacillare, seppure di qualche millimetro, un’istituzione che incarna valori così anacronistici, se si oppongono a progresso e meritocrazia, io non posso che esserne felice.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: